Picture of Maurizio Scaltriti, PhD

Maurizio Scaltriti, PhD

Il dott. Scaltriti è riconosciuto a livello internazionale come esperto di terapie a bersaglio molecolare e di scienza traslazionale; il suo lavoro si concentra sul colmare il divario tra la clinica e il laboratorio. Una delle sue missioni è anche quella di portare trattamenti d’avanguardia nel mondo reale.

Il dott. Scaltriti ha oltre 100 pubblicazioni peer-reviewed e più di 12.000 citazioni. Il suo H-index su Google Scholar è 52.

Bio

Maurizio Scaltriti è professore associato presso il Memorial Sloan Kettering Cancer Center e gestisce un laboratorio che opera fianco a fianco con gli oncologi del Servizio per lo Sviluppo Avanzato dei Farmaci (Early Drug Development Service). L’obiettivo principale del suo team è l’identificazione di nuovi meccanismi di resistenza alle terapie a bersaglio molecolare, nonché di fornire le informazioni necessarie per selezionare al meglio i pazienti che hanno maggiori probabilità di beneficiare di trattamenti specifici.

Negli ultimi 15 anni, il Dr. Scaltriti ha fatto scoperte fondamentali nell’ambito della resistenza ai farmaci contro la terapia anti-HER2 e gli inibitori di PI3K nel carcinoma mammario.

Nel 2016, il Dr. Scaltriti è stato nominato Direttore Associato del Translational Science del Center for Molecular-Based Therapy e ha ampliato i suoi interessi di ricerca nella caratterizzazione delle alterazioni genomiche trattabili riscontrate nei tumori solidi.

Current position:

Associate Director of Translational Science, Center for Molecular-Based Therapies

Memorial Sloan Kettering Cancer Center
New York, USA

In Medendi:

Member, VP,
Scientific Advisor,
Oncological Patients Manager,
Scientific Board Director

References:

MSKCC’s website

PubMed

Google Scholar

Social media: